• Select language / Cambiar idioma
  •  
  •  
  •  

NOTIZIE

Tipi di api: droni, operai e api regine
Tipi di api: droni, operai e api regine

Quante api ci sono in un alveare? In media, circa 50000 api vivono in un alveare. Questo numero varia a seconda di molti fattori, come la posizione geografica, la fioritura dell'area, la cura, l'esperienza della regina, ecc. Nel migliore dei casi, un alveare sano e ben mantenuto può avere tra 80000 e 100000 api. Ma possiamo chiederci, in questa massa numerosa, inquieta, viva, che chiamiamo sciame, quali tipi o classi di api abitano? Qui, discutiamo i tre tipi principali di esseri che vivono nell'alveare:

ZANGES
Il drone è, per così dire, il padre di tutte le api nell'alveare. Come vedremo, muore quando si fertilizza la madre, l'ape regina. Si stima che in un alveare sano ci dovrebbero essere circa 200 droni, non molti di più, né molto meno, vedremo perché.

I droni non funzionano per l'alveare, perché non hanno strumenti per questo. La ragione è un mero problema biologico, poiché il suo scopo è la fecondazione della regina e la continuità della specie. Un tempo, deve offrire alla regina delle api milioni di elementi fertilizzanti, quindi i droni devono essere esseri forti ed energici. Si stima che, ogni giorno, ogni drone mangia la produzione giornaliera di sei api.

Quando arriva l'autunno (nel mese di ottobre) e la regina è già stata fecondata, non sono più necessari e la sua vita si estingue. Ecco perché la vita dei droni si riduce al periodo estivo e non vedono mai l'inverno. Ma cosa succederebbe se la caduta arrivasse, la sua scomparsa fosse ritardata e le riserve di miele accumulato scarseggiassero? In quel momento la città si precipita contro di loro e, i droni che riescono a fuggire dalla piquera (la porta dell'alveare), muoiono di freddo o di fame. In questo modo, le riserve di miele vengono mantenute durante l'inverno, la regina avrà cibo e la primavera successiva darà vita ad un'altra serie di droni e regine che continuano con l'attività dell'alveare.

ABEJA REINA
La reina è la madre di Dio del villaggio. Al igual que los zánganos, carece de órganos para el trabajo. Per quanto riguarda la riproduzione e la riproduzione di un film per la produzione di film per la produzione. Sólo existe una abeja reina por cada colmena, su vida se hace incompatibile con otra reina.

Per quanto riguarda la vasta gamma di ristoranti, ci sono molti ristoranti e ristoranti a prezzi scontati. Sólo utiliza las alas para ir en busca del zángano que la fecunde, y en caso límite, para desplazarse con todo el pueblo a un nuevo hogar. Una vez fecundada, el ritmo di puesta de huevecillos es impresionante: dos o tres mil por día. Su comportamiento único en la especie, ya que sabe cuándo debe poner uno de macho o uno de hembra.

La reina abeja non produce miel ni cera, y sólo recibe el aroma de las flores un través de su cibo particolare fabbricato da las obreras, llamado papilla real. Como vemos en la foto, il tamaño de la abeja reina es mayor que el resto.

ABEJA OBRERA
L'abeja obrera è la base della colmena. Son le encargadas de salir todos los días un polinizar las flores y recoger néctar, almacenando la carga en su buche mielario para transportarla. Se estima que por cada viaje que hace, una abeja obrera transporta medio miligramo de miel.

Las angeles obleras llevan un cabo moltitud de actividades: recolectan y transportan polen y néctar para prodir miel, elaboran la papilla real que sirve de alimento à la abeja reina, limpian la colmena, fabrican los panales de cera y además de obreras también son guerreras, ya que defienden la vivienda contra invasores y peligros distintos.

Una de sus principales virtudes es la rapidez con que se dan cuenta de la falta de reina y de cuáles son las celdas de reinas para alimentar à las larvas con papilla real. Las larvas de estas celdas reales son como cualquier otra larva, è la papilla vera la que marca la diferencia en el nacimiento de una abeja reina o de una obrera. Il mio tempo è molto vicino a 50 giorni in italiano
volver a noticias
Istituzioni e imprese che accompagnano e danno supporto alla Associazione Parodi onlus: